Casa dei Circoli – novità fra i circoli PD a Milano

0

Inaugurazione Troppi? troppo piccoli? spendono troppo in affitti? Ciascuno di noi si è fatto qualche volta queste domande e si è chiesto come migliorare senza perdere l’identità di ciascuno dei nostri circoli. In queste settimane, tre fra i circoli più vivaci a Milano stanno provando a percorrere una strada nuova: metter insieme le sedi, mantenendo però distinti i circoli, la loro organizzazione, la loro azione politica. Si tratta di circoli molto diversi:
– il circolo Ghilardotti è un circolo storico, da sempre punto di riferimento per la sinistra nella zona fra Porta Venezia e Loreto
– il circolo Città Mondo, nato a partire dall’esperienza della campagna per Stefano Boeri nel 2011, è un circolo d’ambiente, non legato ad un territorio specifico, che nel tempo ha saputo sviluppare temi e modalità d’intervento sue proprie
– Milano Futura, circolo della Stazione Centrale e di tutta l’area fino a Greco, è un circolo relativamente nuovo, nato con il PD in quartieri prima non coperti da altri.
Circoli molto diversi dunque, ma accomunati da una grande libertà e spregiudicatezza di dibattito interno, circoli non facilmente omologabili a questa o quella sensibilità particolare.

L’inaugurazione della sede comune (via Pergolesi15, già sede del Ghilardotti) è prevista venerdì 15 alle 20.45
La discussione sarà rivolta a temi ampi, con uno sguardo lungo: Stefano Boeri ci parlerà della sua visione verso Milano nel 2030, Mara Clementi di Milano città multietnica, Gianni Biondillo, autore di un buon libro sulle nostre periferie, ragionerà sui quartieri più esterni. Chiuderà Onorio Rosati, parlando delle prospettive future del lavoro a Milano.

E dopo? Il lavoro nei quartieri continuerà ad essere distinto, anche perché i circoli appartengono addirittura a zone di decentramento diverse. Si pensa invece a sviluppare lavoro comune di elaborazione, approfondendo i temi e fornedno materiali per il programma del partito ed il lavoro della prossima nostra giunta di Milano.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

L'Autore

Lascia un commento