La Talpa Democratica

by Francesco Francioso, 3 commenti

Francesco Francioso

 Giovedì sera si è tenuta la Direzione Provinciale del PD. Presenti una sessantina di persone su oltre duecento fra membri di diritto e invitati permanenti. Lo sgomento per l’inatteso risultato elettorale si legge nelle facce di tutti. Relazione del segretario Roberto Cornelli, analisi del voto di Stefano Draghi e poi tanti interventi. (continua…)


by Paolo Zinna, Nessun commento

di Alberto Grancini
Maroni presidente della Lombardia con due proposte : una macro-regione del nord che contratti con il governo centrale nuovi poteri (sic!) e almeno il 75% delle tasse  ritornino alla regione.  Sono  parole d’ordine non programma di governo eppure  vince. Il centro sinistra con Ambrosoli presenta un programma articolato su cosa fare (continua…)


by Paolo Zinna, Nessun commento

di Riccardo Buccianti
Sicuramente sono state le elezioni dall’esito più imprevisto da quando si vota liberamente, perchè ci troviamo di fatto di fronte a tre vincitori. E’ innegabile che il successo maggiore l’abbia avuto il movimento 5 Stelle di Grillo, con un risultato al di sopra di ogni aspettativa ma allo stesso tempo insufficiente per governare da solo; che il PD pur perdendo 3 milioni di voti, si trovi di fatto ad essere il vincitore a cui formalmente dovrebbe essere affidato l’incarico di formare il nuovo governo. Ma altro clamoroso e inaspettato successo l’ha avuto la destra di Berlusconi e Lega che (continua…)


by sergiofuma, 1 commento

Sperando di fare cosa utile segnalo il commento ai risultati elettorali di Ilvo Diamanti che mi è sembrato particolarmente centrato: http://www.repubblica.it/politica/2013/03/04/news/illusione_cavaliere-53820579/

 


by sergiofuma, 5 commenti

di Sergio Fumagalli

NO. Nessun appeasement.

Da Grillo, come da Berlusconi, ci divide una cosa decisiva ed irrinunciabile, anche a costo di perdere le prossime elezioni e ridurci ad un lumicino: la democrazia. Che significa partiti democratici per istituzioni democratiche. Perché la democrazia non inizia sulla soglia di Montecitorio ma nei partiti che candidano e chiedono di votare coloro che quella soglia dovranno varcare.

Nei Partiti non democratici c’è il germe della dittatura. Non conta quali parole sfruttino per giungere al potere, non conta quanto giuste siano le critiche al sistema: democrazia nelle istituzioni richiede non solo libere elezioni ma anche democrazia nei partiti che alle elezioni partecipano. (continua…)


by Redazione, 1 commento

Riceviamo da Silvia Totaro e pubblichiamo:
Invito al convegno “Creare Lavoro. Come ripensare le politiche attive al tempo della crisi.”  Colgo l’occasione di questo invito per esprimere tutta la mia rabbia circa l’esito elettorale totalmente deludente. Non ce la faccio più a votare e a sostenere un Partito sempre perdente. Bisognerebbe farsi delle domande. A mio avviso la causa di tutti i mali del PD sta innanzitutto nelle primarie, considerate come la panacea di tutti i mali, degenerate invece, nella causa di tutti i mali. (continua…)


by sergiofuma, 6 commenti

Di Sergio Fumagalli

Animati dal pensiero positivo si può dire che il Centro Sinistra non ha perso le elezioni. Certo non si può dire che abbia vinto. Del Senato parlo dopo ma chi ha a cuore la democrazia non può non vedere che, alla Camera, i consensi dei due principali schieramenti, sommati insieme, non raggiungono, tra gli aventi diritto, la percentuale di seggi attribuita dalla legge elettorale alla coalizione vincente. Il Paese non si riconosce in queste coalizioni. (continua…)


by sergiofuma, 1 commento

di Sergio Fumagalli
Nei giorni scorsi, nell’infuriare dele polemiche per gli arresti a Finmeccanica, il Corriere riportava, tra le tante, anche una dichiarazione dell’On. Daniela Santanché che suonava pressapoco così: “Per gli italiani, un campo Rom fa più male del pagamento di commissioni per fare affari all’estero”. Una affermazione, questa, che, indubbiamente, può sembrare quantomeno un po’ grezza. (continua…)


by Riccardo Buccianti, Nessun commento

di Silvia Morosi

BERSANI, LA “FORZA GENTILE” DELLA REALTA’
Si avvicina a grandi passi l’appuntamento elettorale di fine febbraio che deciderà il prossimo governo del nostro Paese. Il Viminale ha promosso “solo” 169 dei 215 simboli elettorali presentati, lasciando da parte alcuni simboli “civetta” smaccatamente simili ad altri più famosi.In una campagna che in alcuni momenti sembra ancora faticare a rimanere nei binari, caratterizzandosi per ritorni a sorpresa, candidature spettacolarizzanti, attacchi politici a personaggi che hanno segnato la storia italiana, promesse illusorie, sono in molti a chiedersi cosa votare, faticando a districarsi tra programmi fumosi alla ricerca di temi e tematiche vere. (continua…)


by sergiofuma, 3 commenti

di Sergio Fumagalli
E’ come un brivido che scende per la schiena. La sensazione che la campagna possa virare verso direzioni impensabili fino a venti giorni fa appare nella mente come un fantasma odioso ma è difficile da scacciare. (continua…)


by Redazione, Nessun commento

Riceviamo da Romano Scaffardi e volentieri pubblichiamo.
Non nascondo che sono preoccupato. Forse sono troppo pessimista, e addirittura spero di esserlo, ma sento da vari amici del partito che non sono l’unico ad avere questa sensazione. I tempi delle primarie per il candidato premier sembrano lontani e il clima politico è cambiato. (continua…)


by sergiofuma, 1 commento

di Sergio Fumagalli
Domani sapremo se avrà avuto successo l’imponente offensiva mediatica di Berusconi, volta a intimorire il Premier per dissuaderlo dallo scendere nell’agone politico. Questo infatti è stato il vero obiettivo delle miriadi di dichiarazioni dell’uomo di Arcore: spargere dubbi, incertezze, paure. (continua…)