La Talpa Democratica

by Redazione, Nessun commento

Riceviamo da Mario Vegetti e volentieri pubblichiamo.
Le esigenze della cultura sono inadeguatamente rappresentate nelle istituzioni pubbliche, sia a livello nazionale sia a livello locale. La candidatura di Ferruccio Capelli al Consiglio regionale lombardo può rappresentare un utile contributo per colmare questa lacuna, in ragione delle sue capacità organizzative, del suo equilibrio intellettuale e della sua intelligenza critica. (continua…)


by Paolo Zinna, 1 commento

di Ferruccio Capelli
Ho collaborato con “Talpa Democratica” fin dal primo momento. Penso sia giusto esporre ai lettori di questo blog le ragioni per le quali ho deciso di candidarmi nelle lista del Pd per le elezioni regionali. Per la prima volta è possibile conquistare la Regione Lombardia: il blocco di potere Lega e Centrodestra è gravemente logorato, indebolito, diviso. Si tratta di un fatto di enorme rilevanza e denso di implicazioni politiche di grande portata.  Per questo noi dobbiamo candidarci non solo a sostituire gli uomini di Formigoni, ma a fare qualcosa di veramente nuovo, a introdurre nella gestione della Regione una profonda discontinuità. (continua…)


by Ferruccio Capelli, 1 commento

di Ferruccio Capelli
Da sabato sera abbiamo, con Umberto Ambrosoli, il nostro candidato alla guida della Regione Lombardia: una scelta importante realizzata con maturità e trasparenza. A questo punto la nostra attenzione deve spostarsi sul programma, coinvolgendo tutti i cittadini che sono pronti a dare il loro contributo di idee.
NdR: Con questa nota e con i tre precedenti post su Territorio, Infrastrutture e Istituzioni, Talpa Democratica mette a disposizione un primo contributo. (continua…)


by Ferruccio Capelli, 2 commenti

di Ferruccio Capelli
Domenica 25 novembre in tanti hanno esercitato il loro diritto di scelta. Sull’esito del voto le valutazioni sono differenti.
Alcuni hanno indicato nello sfidante il vincitore di fatto della contesa sostenendo una tesi semplicissima: il segretario del Pd ha occupato uno spazio già suo mentre Renzi si è imposto come la novità della politica italiana. In realtà il sindaco di Firenze si è ricoperto con la bandiera del nuovismo. Il suo messaggio è il seguente: chi non mi sostiene o mi contrasta è un ostacolo all’innovazione.  (continua…)


by Ferruccio Capelli, Nessun commento

di Ferruccio Capelli 

La posta in gioco stavolta è davvero grossa: la Regione Lombardia, ovvero la regione più grande e più sviluppata d’Italia, di importanza pari alla Svizzera o all’Austria. Ma il punto essenziale è costruire un messaggio di radicale discontinuità. (continua…)


by Redazione, 2 commenti

di Arturo Bodini, Ferruccio Capelli, Antonio Devoto, Francesco Francioso, Sergio Fumagalli, Paolo Zinna

Siamo a pochi mesi dalle elezioni regionali e il centrosinistra deve scegliere un candidato da sostenere. Per queste scelte, la storia degli ultimi anni, lo statuto del PD, ma soprattutto le aspettative dell’opinione pubblica, ci indicano una sola strada: quella delle Primarie,  con gli elettori che si esprimono senza mediazioni. E del resto il PD si è già mosso in questo senso: dichiarazioni di candidature, raccolta delle firme, mobilitazione. (continua…)


by Ferruccio Capelli, 2 commenti

di Ferruccio Capelli

Un grande Presidente democratico del secolo scorso, F. Delano Roosvelt,  seppe fronteggiare la crisi del 1929 con un progetto e con scelte profondamente innovativi. Oggi il mondo intero chiede all’America di Obama qualcosa di simile: determinazione, coraggio, idee nuove. (continua…)


by Ferruccio Capelli, 4 commenti

di Ferruccio Capelli
Sono già intervenuto due volte sulla “Talpa democratica” per argomentare la mia opposizione alla candidatura di Renzi. A questo punto è doveroso motivare le ragioni della scelta per Bersani.
Sono tre le motivazioni essenziali. Innanzitutto Bersani, (continua…)


by Ferruccio Capelli, 1 commento

di Ferruccio Capelli

Per vent’anni, il centrodestra si è riorganizzato attorno ad un leader che ha esibito la spregiudicatezza come valore. Ma c’è dell’altro durante questo ventennio si è dissolta la capacità delle forze politiche, a destra ma anche a sinistra, di esprimere differenti idee di società. (continua…)


by Ferruccio Capelli, Nessun commento

di Ferruccio Capelli
Si fa presto a dire primarie. In realtà ogni primaria ha una storia e una logica particolare. Vi sono state primarie di coalizione con funzione legittimante,  come nel 2006 per la candidatura di Prodi. Vi sono state le “primarie dei sindaci”, segnate da gravi incidenti a Napoli e a Palermo, ma anche dalla partecipazione e dalla passione a Milano e in tante altre città. Vi sono state anche primarie di partito, come quelle per l’elezione di Veltroni e di Bersani a segretari del PD. (continua…)